Attestazioni camerali su dichiarazioni delle imprese di sussistenza cause di forza maggiore per emergenza COVID 19 - Informazioni per il rilascio di CNS ( firma digitale)

Giovedì 26 Marzo 2020

Attestazioni camerali su dichiarazioni delle imprese di sussistenza cause di forza maggiore per emergenza COVID 19 - Informazioni per il rilascio di CNS ( firma digitale)

Attestazioni camerali su dichiarazioni delle imprese di sussistenza cause di forza maggiore  - Aggiornamento 27 marzo 2020

Alla luce dell’esigenza manifestata, da parte di diverse imprese, di dover documentare mediante attestazione camerale le condizioni di forza maggiore derivanti dall’attuale fase di emergenza sanitaria da COVID-19 e preso atto che le clausole presenti in molti contratti di fornitura in essere con l’estero comportano la necessità di produrre tali attestazioni per poter invocare la forza maggiore e far fronte all’inadempimento delle obbligazioni, su richiesta dell'impresa, quale documento a supporto del commercio internazionale, la Camera di Commercio di Arezzo-Siena, nell’ambito dei poteri riconosciuti dalla legge alle CCIAA, procederà al rilascio di una dichiaraziono in lingua inglese sullo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 come previsto dalla nota circolare n. 0088612 del 25 marzo 2020.


La Camera di Commercio di Arezzo -Siena rilascerà la dichiarazione in questione previa presentazione, in via telematica attraverso l'applicativo Cert'ò di Infocamere, di una specifica istanza da parte dell'impresa. In questo caso si dovrà selezionare "Tipo di pratica : Richiesta Visti – Autorizzazioni"

La documentazione da allegare alla pratica telematica è la seguente:

- istanza compilata ( trasformata in PDF/A e firmata digitalmente dal titolare/legale rappresentante/procuratore dell’impresa) contenente la dichiarazione che le circostanze relative alla diffusione del COVID-19 e le restrizioni imposte per il contenimento dell'epidemia non hanno consentito all'impresa medesima l'assolvimento di obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale (come da facsimile);


- nel caso il documento non venga sottoscritto digitalmente ma in maniera olografa dal titolare/legale rappresentante/procuratore dell’impresa, andrà allegata anche una copia del documento di identità valido del sottoscrittore.


Una volta ricevuta l'istanza, la Camera di Commercio provvederà a redigere la relativa dichiarazione, secondo il fac-simile condiviso a livello nazionale dal sistema camerale. La dichiarazione sarà consegnata/resa disponibile secondo le modalità in vigore per tutti gli altri documenti a valere per l'estero che vengono richiesti telematicamente tramite Cert'ò, come ad esempio i certificati di origine.


L'emissione della dichiarazione in questione prevede un costo di 3,00 euro di diritti di segreteria, che saranno addebitati tramite il sistema Telemaco-Cert'ò.

Attestazione in lingua italiana

Attestazione in lingua inglese


 

Avviso per il rilascio della Carta Nazionale dei Servizi ( firma digitale) - Aggiornamento 27 marzo 2020

 

In attuazione alle disposizioni governative per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 e per le indicazioni previste dal Protocollo di regolamentazione per la sicurezza negli ambienti di lavoro, l’attività dell'Ufficio CNS subisce le seguenti modifiche e limitazioni:

  • Il servizio di rilascio della Carta Nazionale dei Servizi è effettuato solo per appuntamento e limitato ai soli casi accompagnati da adeguata motivazione che ne renda urgente la richiesta.
  • Orari di apertura al pubblico ( solo su appuntamento):
  • Presso la sede di Siena: nella mattina di martedì e giovedì con orario 08.45 - 12.30
  • Presso la sede di Arezzo: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,45 -12,30

In particolare, si precisa che:

  • A) Per le richieste di primo rilascio dei dispositivi CNS, le domande sono subordinate alla preventiva conferma da parte dell’Ufficio CNS. A tal fine occorre scrivere:

Per la sede di Siena a: firmadigitale.si@as.camcom.it

Per la sede di Arezzo a: polifunzionale@ar.camcom.it

  •  indicando un contatto telefonico e l’esplicita motivazione dell’urgenza, allegando o indicando ove reperire idonea documentazione a supporto, ai sensi dell'art. 103, comma 1, secondo periodo, del DL 18/2020 ("Le pubbliche amministrazioni adottano ogni misura organizzativa idonea ad assicurare comunque la ragionevole durata e la celere conclusione dei procedimenti, con priorità per quelli da considerare urgenti, anche sulla base di motivate istanze degli interessati."). L’ufficio, in caso di valutazione positiva e compatibilmente con l’effettiva disponibilità di personale di sportello, comunica data e ora dell’appuntamento; in caso negativo, comunica il rigetto della richiesta.
     

B) Per il rinnovo dei certificati digitali alla scadenza intermedia (dopo tre anni dal rilascio), il servizio allo sportello è sospeso. In tal caso, il titolare può effettuare il rinnovo direttamente on line, seguendo le istruzioni presenti sul sito http://card.infocamere.it/infocard/pub/richiesta-rinnovo_5633. Si ricorda che è necessario rinnovare i certificati prima della loro scadenza, dopo di che sarà possibile solo richiedere una nuova emissione, con un nuovo riconoscimento e sostenendo costi superiori. Come ulteriore azione di supporto, il gestore del servizio, InfoCamere, quattro settimane prima della loro scadenza, spedisce ulteriore avviso all’indirizzo mail indicato dai titolari nel modulo di rilascio con le modalità di rinnovo.

 

 

 

Ultima modifica: Martedì 21 Aprile 2020