Nuove disposizioni per la richiesta di carte tachigrafiche

Aggiornamento 16 aprile 2020

Dal 15 aprile 2020  la Carta Tachigrafica italiana adotterà un nuovo standard di numerazione. Non sarà comunque necessario sostituire le carte attualmente in dotazione fino alla loro scadenza naturale.La modifica introdotta nasce dall’esigenza di apportare dei correttivi per risolvere un problema tecnico di comunicazione tra alcune tipologie di Carta e il tachigrafo intelligente. Analoghe misure sono in fase di adozione anche da altri paesi europei.

Adempimenti necessari prima della restituzione della vecchia Carta Azienda e dell'utilizzo della nuova Carta azienda

In fase di richiesta di rinnovo o sostituzione di una Carta Azienda, il titolare dovrà preventivamente operare il trasferimento dei dati dai Tachigrafi su cui sono state effettuate operazioni con la carta azienda precedente (da sostituire o rinnovare). Questa operazione non sarà più possibile con la nuova Carta che adotta diversa numerazione.In caso di impossibilità di effettuare il trasferimento dei dati (per malfunzionamenti o carte scadute), sarà necessario il supporto di un Centro tecnico autorizzato.

 


 

Aggiornamento 31 marzo 2020

 

A causa dell'emergenza in atto si potrebbero verificare ritardi nella consegna delle carte tachigrafiche (primo rilascio e rinnovo quinquennale) ai conducenti che ne abbiano fatto richiesta . Il Ministero dell'Interno - Dipartimento di Pubblica Sicurezza , con nota del 24 marzo 2020, prot. nr. 300/A/2297/20/111/20/3, ha comunicato che al conducente non ancora in possesso della carta non dovrà essere applicata alcuna sanzione, a condizione che abbia effettuato le registrazioni manuali come previsto dall’art. 35 del Regolamento UE 165/2014 e che esibisca la ricevuta dell’istanza di rilascio o rinnovo con data successiva al 23 febbraio 2020. Si segnala, inoltre, che ai sensi dell'art. 104.1 del Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18 "Cura Italia" "la validità dei documenti di identità e le patenti di guida scaduti o in scadenza successivamente al 17/03/2020 è prorogata al 31/8/2020

 


In attuazione delle recenti disposizioni riguardanti le “Misure per il contrasto e contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19 , di cui al DPCM 8 marzo 2020, si comunica quanto segue:

Dal 10 marzo 2020

• le domande di “primo rilascio” carta conducente devono essere inviate a mezzo servizio postale

• tutte le domande di rinnovo possono essere inviate a mezzo pec, posta elettronica o servizio postale.

• In tutte le domande dovrà essere richiesta la postalizzazione ( ovvero, la carta verrà recapitata al proprio indirizzo a mezzo posta)

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile contattare il Servizio Metrico :

• al n.ro tel.: 0577- 202534 /  202516. oppure 0575 - 303886 / 303888

• inviare una mail a : metrico@as.camcom.it

Ultima modifica: Lunedì 18 Maggio 2020