Servizi camerali

sdfsdfs

Giovedì 16 Aprile 2020

Nuovo standard di numerazione per carte tachigrafiche- Novità per la stampa in azienda dei certificati di origine - Novità per le ricerche effettuate su registroimprese.it - Attivo da remoto il desk per l'export di ICE

 

Dal 15 aprile 2020  la Carta Tachigrafica italiana adotterà un nuovo standard di numerazione. Non sarà comunque necessario sostituire le carte attualmente in dotazione fino alla loro scadenza naturale.La modifica introdotta nasce dall’esigenza di apportare dei correttivi per risolvere un problema tecnico di comunicazione tra alcune tipologie di Carta e il tachigrafo intelligente. Analoghe misure sono in fase di adozione anche da altri paesi europei.

Adempimenti necessari prima della restituzione della vecchia Carta Azienda e dell'utilizzo della nuova Carta azienda

In fase di richiesta di rinnovo o sostituzione di una Carta Azienda, il titolare dovrà preventivamente operare il trasferimento dei dati dai Tachigrafi su cui sono state effettuate operazioni con la carta azienda precedente (da sostituire o rinnovare). Questa operazione non sarà più possibile con la nuova Carta che adotta diversa numerazione.In caso di impossibilità di effettuare il trasferimento dei dati (per malfunzionamenti o carte scadute), sarà necessario il supporto di un Centro tecnico autorizzato.

Quì le modalità di rilascio nella fase emergenziale ed altre informazioni 


Il servizio Stampa in Azienda consente all’impresa di stampare i certificati di origine, richiesti telematicamente tramite il sistema Cert'O – Certificati per l'estero, direttamente presso la propria sede.

N.B.:l’impresa deve verificare preventivamente l’accettazione di certificato di origine stampato in azienda nei rapporti le Autorità doganali e i clienti esteri.

 

Per maggiori informazioni

 


 

Dal 31 marzo  in registroimprese.it, a fronte di una ricerca anagrafica, oltre a poter visualizzare il codice ateco dell'impresa, è stato inserito un rimando a consultare, su ateco.infocamere.it, l'elenco delle attività che possono rimanere aperte:

L'indicazione evidenziata in rosso è visibile solo se, per l'impresa ricercata, è presente almeno un codice Ateco.

Nei prossimi giorni lo stesso rilascio sarà effettuato anche in Telemaco.

 

 

 


ICE-Agenzia ed il Gruppo Cassa Depositi e Prestiti, per favorire l’internazionalizzazione e la promozione del Made in Italy, danno il via ad una collaborazione per rafforzare la presenza istituzionale sul territorio attraverso  il servizio Export Flying Desk che sarà attivo da remoto per tutte le Regioni d'Italia.

Una volta a settimana, ogni mercoledì, dalle ore 09:00 alle ore 16:00, un referente ICE-Agenzia sarà collegato da remoto per un colloquio finalizzato ad aiutare le aziende della Toscana  ad avviare o consolidare la loro presenza all’estero. Gli incontri/colloqui, individuali e gratuiti mirano ad illustrare gli strumenti che ICE-Agenzia mette a disposizione, anche in collaborazione con CDP e SACE-SIMEST, per favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’eccellenza italiana all’estero. Per chi è interessata/o a incontrare un referente ICE per approfondire l’offerta dei servizi mirati ad affrontare nuovi mercati,è possibile richiedere un appuntamento su questa pagina.  Il referente ICE-Agenzia rocontatterà  per concordare i dettagli dell’incontro.

 

 

Ultima modifica: Venerdì 24 Aprile 2020
Venerdì 10 Aprile 2020

E' operativo SARI: il nuovo applicativo per l'assistenza Registro Imprese/REA

E'operativo il nuovo applicativo SARI per l'assistenza alla utenza per la presentazione delle pratiche al Registro Imprese/REA.Si invitano pertanto i gentili utenti ad utilizzare tale applicativo per reperire documentazione e modulistica.

 

 

 

Ultima modifica: Mercoledì 27 Maggio 2020
Lunedì 9 Marzo 2020

Vuoi una visura o un bilancio della tua azienda o di un altra impresa? Sono disponibili i siti www.impresa.italia.it oppure www.registroimprese.it

Le imprese possono ottenere gratuitamente propri documenti attraverso il cassetto digitale dell'imprenditore (www.impresa.italia.it).Per estrarre visure, atti e bilanci di tutte le imprese italiane è altresì disponibile il sito web registroimprese.it (www.registroimprese.it).

Ultima modifica: Lunedì 9 Marzo 2020
Mercoledì 26 Febbraio 2020

ATTENZIONE: MODIFICHE SULLE MODALITA’ DI SOTTOSCRIZIONE DELLE ISTANZE AL REGISTRO IMPRESE/REA

Nell'ambito dei processi di digitalizzazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi e in conformità alle indicazioni fornite dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal prossimo 2 marzo 2020, il Registro Imprese di Arezzo-Siena continuerà ad accettare la  cd. "procura comunica" esclusivamente per la presentazione delle iscrizioni inerenti le imprese individuali e le comunicazioni REA  riguardanti  le società e  le imprese individuali.

(Il modello della procura comunica reperibile sul sito della Camera di Commercio di AR-SI, nella sezione "modelli" di SARI -  Supporto specialistico Registro Imprese).

Per quanto riguarda invece gli atti societari , per la cui redazione la legge non richieda espressamente l'intervento del notaio, potranno essere presentati  al Registro delle Imprese, mediante l'utilizzo della firma digitale,   dal soggetto obbligato o  dal soggetto legittimato alla presentazione della domanda /deposito,  oppure,   dal commercialista incaricato e legittimato in base all'art. 31, comma 2 quater e 2 quinquies della legge n. 340/2000.

Dal  prossimo 2 marzo 2020 pertanto,  l'Ufficio del Registro delle imprese di Arezzo-Siena non accetterà domande di iscrizione o deposito al R.I. cui sia allegato il file con la delega di firma all'intermediario, cioè la cd. " procura speciale" firmata manualmente (cui è inoltre aggiunta la copia del documento di identità personale del sottoscrittore). 

Ultima modifica: Lunedì 9 Marzo 2020
Mercoledì 22 Gennaio 2020

Presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale -MUD 2020

 
 
Si informa che, per effetto dell'articolo 113 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 recante "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19" il termine di presentazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), di cui all'articolo 6 della legge 25 gennaio 1994, n. 70, è prorogato dal 30 aprile 2020 al 30 giugno 2020.

 

Il Ministero dell'Ambiente e del Terrorio e del Mare ha reso noto il 9 gennaio u.s. Tramite apposita comunicazione suo proprio sito istituzionale (https://www.minambiente.it/notizie/presentazione-del-modello-unico-di-dichiarazione-ambientalemud-2020) che il Modello di Dichiarazione Ambientale, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 allaGazzetta Ufficiale - serie generale - n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2020, con riferimento all’anno 2019

Rimangono immutati rispetto al 2019:

  1. Struttura del modello, articolato in 6 Comunicazioni.

  2. Soggetti obbligati alla presentazione del MUD: sono quelli definiti dall'articolo 189 c. 3 del D.lgs. 152/2006 ovvero trasportatori, intermediari senza detenzione, recuperatori, smaltitori, produttori di rifiuti pericolosi, produttori di rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali, artigianali e di trattamento delle scorie con più di 10 dipendenti, Comuni.

  3. Modalità per l’invio delle comunicazioni: in particolare le Comunicazioni Rifiuti, RAEE, Imballaggi, Veicoli fuori uso vanno inviate via telematica tramite il sito www.mudtelematico.it; la comunicazione rifiuti semplificata va compilata tramite il sito mudsemplificato.ecocerved.it e trasmessa via PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it.

  4. Diritti di segreteria: sono pari a 10 € per l’invio telematico e 15 € per l’invio via PEC.

N.B. per i diritti pari a 15 € il bonifico andrà effettuato sul c/c intestato alla Camera di Commercio di Arezzo-Siena: IBAN IT77F0103014217000001113072

Nella causale riportare il codice fiscale del dichiarante e la dicitura "DIRITTI DI SEGRETERIA MUD - (legge 70/1994)"

Tutte le istruzioni per la presentazione del MUD sono reperibili sul sito di EcoCamere raggiungibile al seguente link:

https://www.ecocamere.it/adempimenti/mud

Ultima modifica: Venerdì 5 Giugno 2020
Lunedì 2 Settembre 2019

E’ attivo al 199 50 30 30 il contact center della Camera di Commercio

 Si informano gli utenti camerali che è stato attivato il contact center Registro Imprese che offre assistenza per la predisposizione, invio e istruttoria delle pratiche Registro Imprese, Rea e Artigianato. A tale scopo gli utenti potranno contattare il n.199503030. Il contact center è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Il costo della chiamata da rete fissa è di 14,05 centesimi di euro al minuto dal lunedì al venerdì. Per le chiamate da cellulare il costo dipende dall'operatore di appartenenza. Il nuovo servizio si affianca al Servizio Assistenza Utenti presente nel nostro sito che continuerà a fornire risposte scritte via e-mail a quesiti in materia di Registro Imprese e di altri servizi camerali . Si rammenta che per informazioni su pratiche telematiche già presentate e sospese gli utenti potranno dialogare con il Registro Imprese direttamente all'interno della piattaforma utilizzata per l'invio della pratica attraverso l’apposito diario messaggi o contattare gli operatori nel seguente orario: lunedì-venerdì ore 12.00-13.00.

Ultima modifica: Martedì 1 Ottobre 2019